RECENSIONE: SHADOWHUNTERS: LE CRONACHE DELL’ACCADEMIA DI CASSANDRA CLARE

818BpbwBk8L

TITOLO: Le cronache dell’accademia
AUTRICE: Cassandra Clare
PREZZO: 14,00 euro
PAGINE: 643

 

“Benvenuti, benvenuti all’Accademia Shadowhunter! E’ una gioia vedervi qui riuniti alla cerimonia inaugurale della nostra scuola, una scuola nella quale addestreremo un’intera nuova generazione affinché obbedisca alla Legge dettata dell’Angelo. Per voi è un onore essere stati scelti per frequentarla, e per noi è un piacere avervi qui.”

 

 

ACQUISTALO QUI

Sono affiliata ad amazon, se acquistate questo libro qui amazon mi darà una piccola percentuale di soldi (mi verrà accreditata da amazon e non da voi) con cui potrò mandare avanti il blog.

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=papersouls-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS2=1&asins=8804665181&linkId=b9a43a23c0335b02f8157da983b1d789&bc1=000000&lt1=_blank&fc1=333333&lc1=0066c0&bg1=ffffff&f=ifr

 

TRAMA

Dopo quanto è accaduto nella Città del fuoco celeste, Simon Lewis – che è stato prima umano e poi vampiro – ha perso tutti i suoi ricordi e non sa più chi è veramente. Sa per certo di essere amico di Clary e anche di aver convinto la bellissima Isabelle Lightwood a uscire con lui, ma non ha memoria di come ci sia riuscito. E quando si rende conto che le due ragazze, ma non solo loro, iniziano ad aspettarsi da lui che si comporti come farebbe il ragazzo che conoscevano tanto bene, la situazione diventa insostenibile. Decide perciò di entrare nell’Accade-mia Shadowhunters e iniziare l’apprendistato per diventare un cacciatore di demoni. Forse, spera Simon, in questo modo riuscirà a ritrovare se stesso, qualunque cosa questo significhi. Le cronache dell’Accademia Shadowhunters raccoglie per la prima volta in un solo volume tutte le tappe dell’impegnativo apprendistato da Shadowhunter di uno dei personaggi più amati di “The Mortal Instruments”. I dieci racconti, scaturiti dalla penna di Cassandra Clare, Sarah Rees Brennan, Maureen Johnson e Robin Wasserman, pubblicati originariamente in e-book, sono arricchiti dalle illustrazioni di Cassandra Jean.

 

 

“Lui ti manca?” Lui, il vecchio Simon. L’altro Simon. Quello migliore, quello più coraggioso, quello che non era più in lui e, temeva, non sarebbe mai più stato. Clary aveva scosso la testa: una cascata di boccoli rosso fuoco che le rimbalzavano sulle spalle, occhi verdi che scintillavano di determinazione. «E non mi manchi più nemmeno tu» aveva detto, dimostrando per l’ennesima volta l’inquietante capacità di intuire cosa stesse passando per la testa di Simon. «Perché ti ho riavuto. O almeno spero…»

 

 

RECENSIONE

Parto col dire che questo libro poteva essere un libro comune senza essere suddiviso in novelle. In pratica le novelle sono collegate tra loro, per questo si devono leggere in ordine e non sparse altrimenti non si capisce niente. Ero molto indecisa sul leggerlo o meno, ma poi mi son detta: “Se non lo leggi ora non lo leggerai mai dato che con la scuola non troverai il tempo per leggere più di seicento pagine”. Così l’ho iniziato ed ho incominciato ad amarlo, come ogni libro della Clare.  La mia top three è composta da:

Al primo posto: Soltanto ombre.

Questa novella è stata in assoluto la mia preferita di tutto il libro perché abbiamo come protagonista James Herondale. In cronache di Magnus Bane non mi è proprio piaciuto come si è comportato. Lo trovai arrogante e spavaldo. Invece qui è dolcissimo, timido ed adorabile. E’ stato bello vedere come affronta il suo anno all’Accademia e come abbi conosciuto il suo parabatai.

Al secondo posto troviamo… Il demone di Whitechapel.

Qui si parla di Jack lo Squartatore sotto il punto di vista degli Shadowhunters. Ma non è stato solo questo a piacermi, ma anche il fatto che rincontriamo i personaggi di TID. Will… il mio povero cuore, ma è stato bellissimo rincontrarlo di nuovo. Mi è piaciuto molto vedere Will e Gabriel litigare. Mi hanno fatto schiattare dalle risate.

Al terzo c’è Pallidi re, guerrieri e principi.

In questa novella e quelle a seguire ho sclerato un bordello. Vi dico solo una cosa. SIZZY. Per la prima metà ho odiato profondamente la distanza che Simon ha messo tra loro, in realtà ho odiato proprio lo stesso Simon ed i suoi concetti di inferiorità. Credeva che il “Simon di prima” fosse meglio di quello di ora e crede che Izzy sia innamorata di quel Simon. In questa novella finalmente capisce che Izzy è più che innamorata di lui e finalmente elimina questa distanza.

Devo ammetterlo, le prime novelle erano un tantino noiose ma giusto perché era da un po’ che non leggevo niente della Clare. Ma superate le prime dalla terza in poi non potevo smettere di leggere. Inutile dire che non mi ha delusa per niente. Ovviamente un libro della Clare poteva mai finire bene con nessun morto? La risposta è no. Quello che muore era uno dei personaggi che nel libro cresce maggiormente, dal mio punto di vista. In un certo senso me lo sentivo che lui non avrebbe superato quello che doveva superare. Come sempre la Clare non mi delude mai. I prossimi saranno Signora della mezza notte e Signore delle ombre. Per come me ne ha parlato il mio amico di LOS mi ha fatto capire che soffrirò e non poco. Come mi ha consigliato sempre questo mio amico, vi consiglio di leggervi questo libro prima di incominciare TDA.

 

 

 

 

VOTO

5/5

STAR

 

 

 

 

Al prossimo articolo,

Siria

 

Annunci

WWW… WEDNESDAY #31

HI READERS! COME STATE? IO SEMPRE PIU’ IN ANSIA PER IL VIAGGIO CHE FARO’ TRA CINQUE GIORNI. CREDO CHE QUESTO SARA’ L’ULTIMO WWW… WEDNESDAY DI QUESTO MESE DATO CHE IL PROSSIMO MERCOLEDI’ SARO’ LI’, E NON AVENDO COMPUTER PORTATILI, NON POTRO’ SCRIVERE PER IL BLOG. MA BANDO ALLE CHANCHE CONTINUIAMO CON IL WWW… WEDNESDAY.

 

1. WHAT ARE YOUR CURRENTLY READING?
cosa stai leggendo?

 

TRAME

È una tiepida mattina d’autunno a Chester’s Mill, nel Maine, una mattina come tante altre. All’improvviso, una specie di cilindro trasparente cala sulla cittadina, tranciando in due tutto quello che si trova lungo il suo perimetro: cose, animali, persone. Come se dal cielo fosse scesa la lama di una ghigliottina invisibile. Gli aerei si schiantano contro la misteriosa, impenetrabile lastra di vetro ed esplodono in mille pezzi, l’intera area – con i suoi duemila abitanti – resta intrappolata all’interno, isolata dal resto del mondo. L’ex marine Dale Barbara, soprannominato Barbie, fa parte dell’intrepido gruppo di cittadini che vuole trovare una via di scampo prima che quella cosa che hanno chiamato la Cupola faccia fare a tutti loro una morte orribile. Al suo fianco, la proprietaria del giornale locale, un paramedico, una consigliera comunale e tre ragazzi coraggiosi. Nessuno all’esterno può aiutarli, la barriera è inaccessibile. Ma un’altra separazione, altrettanto invisibile e letale, si insinua come un gas velenoso nel microcosmo che la Cupola ha isolato: quella fra gli onesti e i malvagi. Tutti loro, buoni e cattivi, dovranno fare i conti con la Cupola stessa, un incubo da cui sembra impossibile salvarsi. Ormai il tempo rimasto è poco, anzi sta proprio finendo, come l’aria…

*

È un po’ di tempo che le cose per Wiebke non vanno per il verso giusto. Non ha passato uno degli esami più importanti del suo corso di laurea in biologia, ha lasciato il fidanzato che la tradiva, e la sua migliore amica passerà delle romantiche vacanze con il nuovo amore, lasciandola sola in città per tutta l’estate: una prospettiva davvero sconfortante. Chissà se la zia Larissa vorrà ospitarla per un paio di settimane nella sua casa in campagna sulle sponde del lago di Müritz? Da sempre un mito per Wiebke, Larissa è single, indipendente e creativa; è fuggita dalla città dopo aver tagliato i ponti con la famiglia in maniera turbolenta. Wiebke non conosce il segreto che sta dietro a questa decisione: sa solo che dodici anni prima Larissa ha perso in modo tragico il suo grande amore, e da quel momento si è rifugiata in campagna, dove dipinge magnifiche scarpe da sposa e coltiva more, circondata dai suoi animali. L’arrivo di Wiebke, con la sua vitalità e il suo affetto, crea scompiglio nella vita di Larissa e del piccolo paesino in cui vive, mettendo alle strette la zia: è giunto il momento di imprimere una svolta alla sua esistenza, complice anche il nuovo, misterioso vicino di casa… Ma riusciranno le due donne a reagire agli imprevisti che ogni trasformazione porta con sé?

 

 

 

2. WHAT DID YOU RECENTLY FINISH READING?
cosa hai appena finito di leggere?

818BpbwBk8L

TRAMA

Dopo quanto è accaduto nella Città del fuoco celeste, Simon Lewis – che è stato prima umano e poi vampiro – ha perso tutti i suoi ricordi e non sa più chi è veramente. Sa per certo di essere amico di Clary e anche di aver convinto la bellissima Isabelle Lightwood a uscire con lui, ma non ha memoria di come ci sia riuscito. E quando si rende conto che le due ragazze, ma non solo loro, iniziano ad aspettarsi da lui che si comporti come farebbe il ragazzo che conoscevano tanto bene, la situazione diventa insostenibile. Decide perciò di entrare nell’Accade-mia Shadowhunters e iniziare l’apprendistato per diventare un cacciatore di demoni. Forse, spera Simon, in questo modo riuscirà a ritrovare se stesso, qualunque cosa questo significhi. Le cronache dell’Accademia Shadowhunters raccoglie per la prima volta in un solo volume tutte le tappe dell’impegnativo apprendistato da Shadowhunter di uno dei personaggi più amati di “The Mortal Instruments”. I dieci racconti, scaturiti dalla penna di Cassandra Clare, Sarah Rees Brennan, Maureen Johnson e Robin Wasserman, pubblicati originariamente in e-book, sono arricchiti dalle illustrazioni di Cassandra Jean.

 

 

 

3. WHAT DO YOU THINK YOU’LL READ NEXT?
quale pensi sarà la tua prossima lettura?

4166-Sovra.indd

TRAMA

Una sera, nel più improbabile angolo di Chicago, due ragazzi di nome Will Grayson si incontrano. Dal momento in cui i loro mondi collidono, le vite dei due Will, già piuttosto complicate, prendono direzioni inaspettate, portandoli a scoprire cose completamente nuove sull’amicizia, l’amore e su loro stessi.

 

 

 

 

Al prossimo articolo,

Siria

#7RAGAZZE1BOOKCHALLENGE: PUNTEGGI GIUGNO

HI READERS! COME STATE? FINALMENTE SONO TORNATA MA TRA SEI GIORNI RRIPARTIRO’ DI NUOVO, QUINDI CI SARA’ UN’ALTRO BUCO DOVE NON PUBBLICHERO’. AD OGNI MODO OGGI VI MOSTRO I PUNTEGGI DELLA CHALLENGE DEL MESE SCORSO. SE C’E’ QUALCHE PUNTO IN MENO O, PER CHI STA PARTECIPANDO, NON SIETE NELLA LISTA SICRIVETEMI O QUI O SU INSTAGRAM DOVE MI TROVATE CON PAPER_SOUL_. PER CHI NON PARTECIPA VI RICORDO CHE POTETE ANCORA PARTECIPARE, TROVATE TUTTE LE INFO QUIQUI TROVATE IL TEMA DI LUGLIO.

 

DI SEGUITO TROVATE I PUNTEGGI

Kikka Sole 1 punto

Libriilnostroangolodiparadiso 3 punti

Patrizia Padovani 8 punti

Cristina (kris.refo) 12 punti

Debbyna 8 punti

Riccarda Monda 3 punti

Angela Porciani 3 punti

Milena Porro 3 punti

Emanuela Brancato 8 punti

Emily portolibresco 2 punti

Giulia Guzzon 1 punto

Monica mylu 12 punti

Melissa Gaudenzi 3 punti

lettrice_confusa  2 punti

bookforadream 3 punti

 

 

 

 

P.S noi organizzatrici abbiamo creato un gruppo su Facebook per le ragazze che partecipano alla challenge però siete liberi di entrare tutti. Il gruppo si chiama 7 ragazze- lettrici per passione.

 

 

 

Al prossimo articolo,
Siria

TURN TO PAGE… #9

HI REDAERS! COME STATE? LO SO, LO SO. LO SCORSO MESE MI SONO COMPLETAMENTE DIMENTICATA DI PUBBLICARE QUESTA RUBRICA. SHAME ON ME. PERDONATEMI. MA QUESTO MESE NON MI SONO DIMENTICATA, SO… ANDIAMO AVANTI CON LA RUBRICA.

 

OGGI LA PAGINA E’: 39

 

IL LIBRO: Amore al profumo di lavanda

51F+c9BYhyL

 

Elysius, esasperata, non rispose.

<<Nix è molto carino>>, intervenne mia madre. <<Ho visto una sua foto. E’ non è colpa sua se di cognome fa Nixon. Prova almeno a parlargli. Non c’è niente di male, no?>>

<<Non voglio essere il vostro caso pietoso>>, ribattei. <<E non è chiedere molto, mi pare.>>

Mia sorella vacillò leggermente, dimenò la testa, alzo due dita in segna di vittoria e disse: <<Crook ti salverà!>>

<<Seriamente. Quanti ne hai bevuti?>>

<<Sta benissimo!>> si intromise mia madre.

<<Sto benissimo!>>

Innervosita, cambia argomento. <<Papà mi ha detto di Veronique. Sta bene? C’entra qualcosa con l’incendio?>>

Elysius guardò mia madre come se avessero deciso di tenere un segreto.

<<Si è fatta male una caviglia. Non credo c’entri con l’incendio, ma non so>>, rispose mia madre. <<Ho rintracciato uno dei figli, ma è stato vago. Non l’aveva ancora vista, stava andando da lei in quel momento.>>

Durante la nostra ultima visita Julien, il figlio minore di Veronique, mi aveva sfidato a risalire la montagna fino a una cappelletta abitata da un fantasma di un eremita al quale avevano mozzato prima le orecchie, poi la testa. In quel momento la cappella mi tornò in mente, come se i ricordi riportati a galla dall’incendio non si fossero ancora esauriti. Era buia come una caverna e le nostre voci vi riecheggiavano. Il mio amico mi aveva presa per mano e condotto verso l’altare, dove avevamo aspettato con il fiato sospeso che il fantasma si materializzasse. Secondo lui, era uno spettro buono. <<Ecoute>>,   mi aveva detto. <<Sta sussurrando il tuo nome.>> Avevo ascoltato con tale concentrazione che lo avevo udito davvero.

 

 

 

Al prossimo articolo,

Siria

WWW… WEDNESDAY #30

HI READERS! COME STATE? DOMANI PARTO PER IL CAMPO ESTIVO DI TRE GIORNI CON IL MIO TEAM. PER QUANTO RIGUARDA IL POST CHE DOVREBBE USCIRE IL QUINDICI, NON PREOCCUPATEVI LO PROGRAMMERO’ DATO CHE NON SO SE DOMENICA RIESCO A SCRIVERLO E A PUBBLICARLO. MA ANDIAMO AVANTI CON IL WWW… WEDNESDAY.

 

 

1. WHAT ARE YOUR CURRENTLY READING?
cosa stai leggendo?

the dome

TRAMA

È una tiepida mattina d’autunno a Chester’s Mill, nel Maine, una mattina come tante altre. All’improvviso, una specie di cilindro trasparente cala sulla cittadina, tranciando in due tutto quello che si trova lungo il suo perimetro: cose, animali, persone. Come se dal cielo fosse scesa la lama di una ghigliottina invisibile. Gli aerei si schiantano contro la misteriosa, impenetrabile lastra di vetro ed esplodono in mille pezzi, l’intera area – con i suoi duemila abitanti – resta intrappolata all’interno, isolata dal resto del mondo. L’ex marine Dale Barbara, soprannominato Barbie, fa parte dell’intrepido gruppo di cittadini che vuole trovare una via di scampo prima che quella cosa che hanno chiamato la Cupola faccia fare a tutti loro una morte orribile. Al suo fianco, la proprietaria del giornale locale, un paramedico, una consigliera comunale e tre ragazzi coraggiosi. Nessuno all’esterno può aiutarli, la barriera è inaccessibile. Ma un’altra separazione, altrettanto invisibile e letale, si insinua come un gas velenoso nel microcosmo che la Cupola ha isolato: quella fra gli onesti e i malvagi. Tutti loro, buoni e cattivi, dovranno fare i conti con la Cupola stessa, un incubo da cui sembra impossibile salvarsi. Ormai il tempo rimasto è poco, anzi sta proprio finendo, come l’aria…

 

 

 

2. WHAT DID YOU RECENTLY FINISH READING?
cosa hai appena finito di leggere?

818BpbwBk8L

TRAMA

Dopo quanto è accaduto nella Città del fuoco celeste, Simon Lewis – che è stato prima umano e poi vampiro – ha perso tutti i suoi ricordi e non sa più chi è veramente. Sa per certo di essere amico di Clary e anche di aver convinto la bellissima Isabelle Lightwood a uscire con lui, ma non ha memoria di come ci sia riuscito. E quando si rende conto che le due ragazze, ma non solo loro, iniziano ad aspettarsi da lui che si comporti come farebbe il ragazzo che conoscevano tanto bene, la situazione diventa insostenibile. Decide perciò di entrare nell’Accade-mia Shadowhunters e iniziare l’apprendistato per diventare un cacciatore di demoni. Forse, spera Simon, in questo modo riuscirà a ritrovare se stesso, qualunque cosa questo significhi. Le cronache dell’Accademia Shadowhunters raccoglie per la prima volta in un solo volume tutte le tappe dell’impegnativo apprendistato da Shadowhunter di uno dei personaggi più amati di “The Mortal Instruments”. I dieci racconti, scaturiti dalla penna di Cassandra Clare, Sarah Rees Brennan, Maureen Johnson e Robin Wasserman, pubblicati originariamente in e-book, sono arricchiti dalle illustrazioni di Cassandra Jean.

 

 

3. WHAT DO YOU THINK YOU’LL READ NEXT?
quale pensi sarà la tua prossima lettura?

66398l

TRAMA

È un po’ di tempo che le cose per Wiebke non vanno per il verso giusto. Non ha passato uno degli esami più importanti del suo corso di laurea in biologia, ha lasciato il fidanzato che la tradiva, e la sua migliore amica passerà delle romantiche vacanze con il nuovo amore, lasciandola sola in città per tutta l’estate: una prospettiva davvero sconfortante. Chissà se la zia Larissa vorrà ospitarla per un paio di settimane nella sua casa in campagna sulle sponde del lago di Müritz? Da sempre un mito per Wiebke, Larissa è single, indipendente e creativa; è fuggita dalla città dopo aver tagliato i ponti con la famiglia in maniera turbolenta. Wiebke non conosce il segreto che sta dietro a questa decisione: sa solo che dodici anni prima Larissa ha perso in modo tragico il suo grande amore, e da quel momento si è rifugiata in campagna, dove dipinge magnifiche scarpe da sposa e coltiva more, circondata dai suoi animali. L’arrivo di Wiebke, con la sua vitalità e il suo affetto, crea scompiglio nella vita di Larissa e del piccolo paesino in cui vive, mettendo alle strette la zia: è giunto il momento di imprimere una svolta alla sua esistenza, complice anche il nuovo, misterioso vicino di casa… Ma riusciranno le due donne a reagire agli imprevisti che ogni trasformazione porta con sé?

 

 

 

 

Al prossimo articolo,

Siria

SERIES TV ADVICE #8

HI READERS! COME STATE? LO SO CHE IERI DOVEVA USCIRE UNA RECENSONE MA NON MI VENIVA NIENTE E QUINDI PROVERO’ A SCRIVERLA OGGI E PUBBLICARLA DOMANI. MA ADESSO FOCALIZIAMOCI SU QUESTA RUBRICA.

 

LA SERIE TV CHE VI CONSIGLIO E’ AMERICAN HORROR STORY

american_horror_story_ver77_jpg_191x283_crop_q85

TITOLO: American horror story
STAGIONI: 7
DURATA EPISODI: 70 min
RETE: FX
LINGUA: Italiano (Lingua originale: inglese)
STATO: In corso

 

TRAMA

American Horror Story è una serie televisiva statunitense di genere horror trasmessa dal 5 ottobre 2011 sulla rete via cavo FX.
Richiamando caratteristiche delle serie antologiche, la fiction venne concepita in modo che ogni stagione avesse trama, ambientazione e personaggi diversi. Al suo debutto, la serie raccolse un’accoglienza mediamente positiva dalla critica e un ottimo riscontro di pubblico; la première risultò la più vista di sempre sulla rete FX.
In Italia il primo episodio è stato distribuito dal 31 ottobre 2011 sul sito internet di Fox, canale televisivo della piattaforma pay satellitare Sky, che trasmette la serie dall’8 novembre 2011. La prima stagione viene trasmessa dal 3 febbraio 2013 su Deejay Tv..

 

 

 

 

Al prossimo articolo,

Siria

RECENSIONE: BIANCA COME IL LATTE ROSSA COME IL SANGUE DI ALESSANDRO D’AVENIA

513Nre0o3YL._SY264_BO1,204,203,200_QL40_

TITOLO: Bianca come il latte, rossa come il sangue
AUTORE: Alessandro D’Avenia
PREZZO: 13,00 euro

PAGINE: 254

 

 

“Le persone sono un po’ simili alle stelle: magari brillano lontane, ma brillano, e hanno sempre qualcosa di interessante da raccontare…però ci vuole tempo, a volte tanto tempo, perchè le storie arrivino al nostro cuore, come la luce agli occhi.”

 

 

ACQUISTALO QUI

Sono affiliata ad amazon, se acquistate questo libro qui amazon mi darà una piccola percentuale di soldi (mi verrà accreditata da amazon e non da voi) con cui potrò mandare avanti il blog.

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=papersouls-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS2=1&asins=8804666579&linkId=f377e336a44940d814a7e58615609165&bc1=000000&lt1=_blank&fc1=333333&lc1=0066c0&bg1=ffffff&f=ifr

 

 

TRAMA

Leo è un sedicenne come tanti: ama le chiacchiere con gli amici, il calcetto, le scorribande in motorino e vive in perfetta simbiosi con il suo iPod. Le ore passate a scuola sono uno strazio, i professori “una specie protetta che speri si estingua definitivamente”. Così, quando arriva un nuovo supplente di storia e filosofia, lui si prepara ad accoglierlo con cinismo e palline inzuppate di saliva. Ma questo giovane insegnante è diverso: una luce gli brilla negli occhi quando spiega, quando sprona gli studenti a vivere intensamente, a cercare il proprio sogno. Leo sente in sé la forza di un leone, ma c’è un nemico che lo atterrisce: il bianco. Il bianco è l’assenza, tutto ciò che nella sua vita riguarda la privazione e la perdita è bianco. Il rosso invece è il colore dell’amore, della passione, del sangue; rosso è il colore dei capelli di Beatrice. Perché un sogno Leo ce l’ha e si chiama Beatrice, anche se lei ancora non lo sa. Leo ha anche una realtà, più vicina, e, come tutte le presenze vicine, più difficile da vedere: Silvia è la sua realtà affidabile e serena. Quando scopre che Beatrice è ammalata e che la malattia ha a che fare con quel bianco che tanto lo spaventa, Leo dovrà scavare a fondo dentro di sé, sanguinare e rinascere, per capire che i sogni non possono morire e trovare il coraggio di credere in qualcosa di più grande.

 

 

 

“Mi sento un errore, un errore di ortografia. Una doppia dove non ci va. Un colpo di sbianchetto e io sparisco, come tutti gli errori. Il foglio resta bianco, pulito, e nessuno vede il dolore nascosto dietro quello strato bianco.”

 

 

 

RECENSIONE

Più che amare questo libro ho amato di più lo stile di scrittura dell’autore. Con questo libro mi sono innamorata di questo autore facendolo diventare uno dei miei preferiti. Mi sono piaciuti i riferimenti, i paragoni. In realtà non so nemmeno spiegare cosa mi sia piaciuto di questo libro tanto da farmelo amare. Vi potrei riempire pagine su pagine con tutte le bellissime citazioni che si trovano. Ma come al solito ne condivido con voi solo una parte.

Il mio personaggio preferito è Silvia. Non so bene il perché. Forse perché mi ci rispecchio e non poco. Leo è un sedicenne come tutti che affronta i soliti problemi adolescenziali. In questo libro affronta la sua cotta per una ragazza con i capelli rossi che lo ha stregato. Beatrice. Anche se si vede per poco questo personaggio mi è piaciuto molto. Mi è piaciuto come lei, nonostante la malattia che la sta divorando, riesca ad essere forte e a sorridere sempre. E poi c’è Il Sognatore, il supplente di filosofia. Grazie a lui Leo, e anche io, riesce a capire meglio le cose, a credere nei suoi sogni e ad inseguirli.

Alcune scene le avevo già indovinate dall’inizio. Le ultime pagine mi hanno straziato. quando le ho lette ero truccata, inutile dirvi che ero diventata un panda che versava lacrime nere. Infatti ho macchiato le pagine per via del mascara. La scena, o meglio, le scene più belle sono quando Leo va a trovare Beatrice. Adoravo quelle scene. Un’altra scena che mi è piaciuta molto è quando Leo e Silvia hanno fatto pace.

Ho visto la mia ship realizzarsi ed è stato bellissimo, anche se già lo avevo capito, perché il fatto che il romanticismo, almeno da parte di lui non c’era, tra i due era pochissimo che ha reso la loro scena perfetta. Credo che chi voglia iniziare a leggere qualcosa di questo autore debba incominciare da questo. Vi assicuro che non è niente di scontato e che tocca davvero il profondo.

 

 

“Viene il giorno che ti guardi allo specchio e sei diverso da come ti aspettavi. Sì perché lo specchio è la forma più crudele di verità. Non appari come sei veramente. Vorresti che la tua immagine corrispondesse a chi sei dentro e gli altri, vedendoti potessero riconoscere subito che sei uno sincero, generoso, simpatico…invece ci vogliono sempre le parole o i fatti.”

 

 

VOTO

5/5

STAR

 

 

 

“Ogni cosa è un colore. Ogni emozione è un colore. Il silenzio è bianco. Il bianco infatti è un colore che non sopporto: non ha confini. Passare una notte in bianco, andare in bianco, alzare bandiera bianca, lasciare il foglio bianco, avere un capello bianco… Anzi, il bianco non è neanche un colore. Non è niente, come il silenzio. Un niente senza parole e senza musica. In silenzio: in bianco.”

 

 

 

 

Al prossimo articolo,

Siria

Summer Reader book tag

HI READERS? COME STATE? MENTRE GIRAVO SU INTERNET HO TROVATO QUESTO BOOKTAG CARINO SULL’ESTATE SUL BLOG Lalibreriadij , DATO CHE PER ME QUESTO MESE E’ INCOMINCIATA L’ESTATE HO DECISO DI PORTARLO QUI SUL MIO BLOG.

 

Limonata § Scegli un libro che è iniziato amaro ma poi è migliorato.

51iNNB-s-YL._SX330_BO1,204,203,200_Mi trovo d’accordo con la ragazza che ha risposto a questo booktag. Nemmeno a me è capitato che un libro sia migliorato solo verso la fine ma vi cito Il circo della notte perché all’inizio ho fatto un po’ di fatica a leggerlo. Se volete sapere di più su cosa ne penso di questo libro trovate la recensione qui.

 

 

Sole Splendente § scegli un libro che ti ha fatto sorridere senza paragoni.

71Ha8X7iAjLDante mi ha fatto morire in questo libro! Se ne usciva con certe frasi e perle davvero molto divertenti. Non per questo lo amo. Alcune volte anche Ari mi ha strappato un sorriso.

 

 

Fiori Tropicali § scegli un libro ambientato in un paese straniero.
225x225bbIn realtà tutti i libri che posseggo e che ho letto non sono ambientati qui in Italia, a parte due o tre scritti da autori italiani. Vi cito questo, o meglio, tutta la saga, perché è ambientato, anche se per poche parti, anche nello spazio.

 

 

Ombra degli Alberi § scegli un libro in cui un personaggio è stato introdotto per la prima volta come misterioso o ombroso.

stargazer_claudia_gray_mondadori_italiaDirei proprio uno dei miei Book Boyfrinds, cioè Balthazar. All’inizio non è che io l’abbia capito subito il suo personaggio ma, dal secondo, fino alla fine della serie, mi ha fatta innamorare. Tant’è che l’ho preferito al protagonista maschile.

 

 

Sabbia della Spiaggia § scegli un libro che è granuloso, e la trama appena sviluppata.

untitledOltre alla trama appena sviluppata anche la storia che racconta è piena d’incoerenze. Per esempio: la protagonista doveva essere introversa è super timida ma abbiamo l’esatto opposto di una ragazza del genere.

 

 

Erba Verde § scegli un personaggio che sia pieno di vita, che ti faccia sorridere.

d2de99b99606dd8e3d9fc7bd1ee9879e--aristoteles-y-dante-ari-and-danteChi se non Dante di Aristotle and Dante discover the secret of the universe? Come ho già detto sopra, mi ha fatto morire dal ridere. La maggior parte delle frasi che ho segnato erano le sue. Se fosse vero me lo sposerei all’istante.

 

 

Anguria § scegli un libro che ha dei segreti succosi.

imagesXTLU1KD5Potevo mai non nominare Shadowhunters in un booktag? Ovviamente la risposta è no. In realtà tutta la saga di TMI è piena di segreti succosi. Direi che il libro con più segreti sia Città di Vetro.

 

 

 

Cappello del sole § scegli un libro che ha un vasto e grande universo/ambientazione.

410cE1tVBqL._SX331_BO1,204,203,200_Per non citare sempre Shadowhunters e dare posto anche ad altri libri credo proprio questo. Con tutti i pianeti che visita il piccolo principe e Il deserto dove si trova l’aviatore, direi che il libro più adatto sia proprio questo.

 

 

BBQ § scegli un libro in cui un personaggio è stato ritratto come un bel pezzo di carne.

love-un-nuovo-destino-x1000E’ stata dura soprattutto non dire sempre i soliti personaggi rispondo con Domenic. Direi che Bronagh ha bei gusti. Anche se è un romanzo con un po’ di cliché mi è piaciuto molto quando lo lessi.

 

 

 

 

Anche questo booktag è giunto al termine. Non taggo nessuno (come sempre). In relatà taggo tutti quelli che lo vogliono fare. Al prossimo articolo,

Siria

WWW… WEDNESDAY #29

HI READERS! COME STATE? IO ABBASTANZA BENE, SOPRATUTTO IN VISTA DELL’IMMINENTE VIAGGIO. DATO CHE STO PARLANDO SOLO DI QUESTO IN QUESTI GIORNI, ANDIAMO AVANTI. COME OGNI MERCOLDI’ VI PORTO IL WWW… WEDNESDAY.

 

 

1. WHAT ARE YOUR CURRENTLY READING?
cosa stai leggendo?

818BpbwBk8L

TRAMA
Dopo quanto è accaduto nella Città del fuoco celeste, Simon Lewis – che è stato prima umano e poi vampiro – ha perso tutti i suoi ricordi e non sa più chi è veramente. Sa per certo di essere amico di Clary e anche di aver convinto la bellissima Isabelle Lightwood a uscire con lui, ma non ha memoria di come ci sia riuscito. E quando si rende conto che le due ragazze, ma non solo loro, iniziano ad aspettarsi da lui che si comporti come farebbe il ragazzo che conoscevano tanto bene, la situazione diventa insostenibile. Decide perciò di entrare nell’Accade-mia Shadowhunters e iniziare l’apprendistato per diventare un cacciatore di demoni. Forse, spera Simon, in questo modo riuscirà a ritrovare se stesso, qualunque cosa questo significhi. Le cronache dell’Accademia Shadowhunters raccoglie per la prima volta in un solo volume tutte le tappe dell’impegnativo apprendistato da Shadowhunter di uno dei personaggi più amati di “The Mortal Instruments”. I dieci racconti, scaturiti dalla penna di Cassandra Clare, Sarah Rees Brennan, Maureen Johnson e Robin Wasserman, pubblicati originariamente in e-book, sono arricchiti dalle illustrazioni di Cassandra Jean.

 

 

 

2. WHAT DID YOU RECENTLY FINISH READING?
cosa hai appena finito di leggere?

513Nre0o3YL._SY264_BO1,204,203,200_QL40_

TRAMA

Leo è un sedicenne come tanti: ama le chiacchiere con gli amici, il calcetto, le scorribande in motorino e vive in perfetta simbiosi con il suo iPod. Le ore passate a scuola sono uno strazio, i professori “una specie protetta che speri si estingua definitivamente”. Così, quando arriva un nuovo supplente di storia e filosofia, lui si prepara ad accoglierlo con cinismo e palline inzuppate di saliva. Ma questo giovane insegnante è diverso: una luce gli brilla negli occhi quando spiega, quando sprona gli studenti a vivere intensamente, a cercare il proprio sogno. Leo sente in sé la forza di un leone, ma c’è un nemico che lo atterrisce: il bianco. Il bianco è l’assenza, tutto ciò che nella sua vita riguarda la privazione e la perdita è bianco. Il rosso invece è il colore dell’amore, della passione, del sangue; rosso è il colore dei capelli di Beatrice. Perché un sogno Leo ce l’ha e si chiama Beatrice, anche se lei ancora non lo sa. Leo ha anche una realtà, più vicina, e, come tutte le presenze vicine, più difficile da vedere: Silvia è la sua realtà affidabile e serena. Quando scopre che Beatrice è ammalata e che la malattia ha a che fare con quel bianco che tanto lo spaventa, Leo dovrà scavare a fondo dentro di sé, sanguinare e rinascere, per capire che i sogni non possono morire e trovare il coraggio di credere in qualcosa di più grande.

 

 

 

3. WHAT DO YOU THINK YOU’LL READ NEXT?
quale pensi sarà la tua prossima lettura?

the dome

TRAMA

È una tiepida mattina d’autunno a Chester’s Mill, nel Maine, una mattina come tante altre. All’improvviso, una specie di cilindro trasparente cala sulla cittadina, tranciando in due tutto quello che si trova lungo il suo perimetro: cose, animali, persone. Come se dal cielo fosse scesa la lama di una ghigliottina invisibile. Gli aerei si schiantano contro la misteriosa, impenetrabile lastra di vetro ed esplodono in mille pezzi, l’intera area – con i suoi duemila abitanti – resta intrappolata all’interno, isolata dal resto del mondo. L’ex marine Dale Barbara, soprannominato Barbie, fa parte dell’intrepido gruppo di cittadini che vuole trovare una via di scampo prima che quella cosa che hanno chiamato la Cupola faccia fare a tutti loro una morte orribile. Al suo fianco, la proprietaria del giornale locale, un paramedico, una consigliera comunale e tre ragazzi coraggiosi. Nessuno all’esterno può aiutarli, la barriera è inaccessibile. Ma un’altra separazione, altrettanto invisibile e letale, si insinua come un gas velenoso nel microcosmo che la Cupola ha isolato: quella fra gli onesti e i malvagi. Tutti loro, buoni e cattivi, dovranno fare i conti con la Cupola stessa, un incubo da cui sembra impossibile salvarsi. Ormai il tempo rimasto è poco, anzi sta proprio finendo, come l’aria…

 

 

 

 

Al prossimo articolo,

Siria

PREFERITI DEL MESE: GIUGNO

HI READERS! COME STATE? GIUGNO E’ PASSATO ED IO NON VEDEVO L’ORA CHE ARRIVASSE LUGLIO. DA OGGI MANCANO ESATTAMENTE VENTI GIORNI PER LA REPUBLICA CECA, NON VEDO L’ORA.

 

 

1. LIBRO DEL MESE

Questo libro mi h sorpreso molto e per poco non superava uno dei miei libri preferiti, sto parlando di “Marina” di Carlos Ruiz Zafon!

9788804667032_0_0_1603_75TRAMA

 

 

 

 

2. PERSONAGGIO LIBRESCO DEL MESE

Il personaggio libresco di questo mese è Dante da Aristotele and Dante discover the secrets of the universe.

d2de99b99606dd8e3d9fc7bd1ee9879e--aristoteles-y-dante-ari-and-dante

 

 

 

3. ATTORE DEL MESE

Io e Readingofblackfae siamo andati in fissa con Nick Robinson che ha interpretato Simon in Tuo, Simon.

Nick_robinson

 

 

 

4. SERIE TV DEL MESE

Anche se non rispecchi per niente i libri, la serie tv mi sta piacendo molto. In quest’ultima stagione che è uscita Octavia mi sta giusto un tantino antipatica.
MV5BNjk0ZjEzNGEtOTg5Yy00ZTU3LWE1NTQtNWI4MTJmMTlkMTVhXkEyXkFqcGdeQXVyNDc0NDgwODI@._V1_UX182_CR0,0,182,268_AL_

 

 

5. FILM DEL MESE

Questo è un film che ho amato tantissimo. E’ stata una piacevole scoperta, ma, sono sicura che il libro sia mille volte meglio. Sto parlando di Tuo, Simon.
DL29AZgVQAEIh6v

 

 

 

 

6. SHIP DEL MESE

Come poteva non essere questa la ship del mese…

Ari+Dante da Aristotele and Dante discover the secrets of the universe

a02df17ede462a37831ad21fc93b72a1

 

 

 

7. RICORDO DEL MESE

Il ricordo di questo mese è quando sono andata in piscina con la mia parabatai. E’ stato molto divertente e ovviamente non potevano non mancare le figure di merda.

 

 

 

 

 

8. CANZONE DEL MESE

Questo mese ho ascoltato molta musica “vecchia” e una mi è piaciuta particolarmente, sto parlando di “One” degli U2 feat. Mary J Blige.

 

 

 

 

9. CITAZIONE DEL MESE

Questo mese la citazione è…

“Mi piaceva sapere che avevo scelto me come l’unica persona da non odiare.”

 

 

 

 

 

 

 

Al prossimo articolo,

Siria